domenica, 21 dicembre 2014

Il Pd territoriale trova una sintesi sugli assi viari

VOTATO UN DOCUMENTO DALLA DIREZIONE CHE RIBADISCE L’IRRINUNCIABILITA DEL SISTEMA TANGENZIALE MODERNO, CHIEDE MODIFICHE ALL’ASSE NORD-SUD E LA REALIZZAZIONE DI UNA TASK-FORCE CONGIUNTAMENTE ALL’APERTURA DEL CANTIERE DEL NORD-SUD

Gli assi viari vanno realizzati nella loro interezza, ma sullo stesso asse nord sud i rappresentanti dei territori dovranno seguire e partecipare al percorso che apporterà le modifiche al progetto Anas, secondo criteri di rispetto ambientale, compatibilità con il territorio e il paesaggio e attenzione alla fragilità idraulica così come emerso nell’inchiesta pubblica, e sarà costituita una task-force istituzionale del Partito Democratico – composta da parlamentari, consiglieri regionali, presidente della Provincia e i sindaci dei Comuni firmatari dei protocolli sul sistema tangenziale – che lavorerà subito per avviare l’iter ministeriale burocratico per ottenere anche il finanziamento degli assi est-ovest e ovest-est, congiuntamente all’apertura del cantiere del nord-sud.

Queste le prese di posizione più forti che il Pd territoriale ha assunto, unanimemente, sulla questione della grande viabilità durante una direzione partecipata, oltre che dal segretario Patrizio Andreuccetti, dal sentore Andrea Marcucci, dall’onorevole Raffaella Mariani, dai consiglieri regionali Marco remaschi e Ardelio Pellegrinotti, dal Presidente della Provincia Stefano Baccelli, dal sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, dal sindaco di Capannori Luca Menesini e dal sindaco di Porcari Alberto Baccini.

Un risultato importante per il Pd, in quanto da settimane stava lavorando a una soluzione di sintesi fra le varie componenti del partito, soprattutto nel tentativo di trovare un punto di incontro con il sindaco di Capannori Luca Menesini, che più volte aveva espresso una volontà distante dagli altri esponenti istituzionali del Pd, chiedendo di modificare il progetto del nord-sud così come progettato da Anas, e le garanzie sul finanziamento dell’intera opera.

In sintesi, il documento votato dalla direzione territoriale del Pd riesce a soddisfare sia il primo cittadino capannorese, che vede inseriti elementi per lui irrinunciabili, sia i parlamentari, i consiglieri regionali, il presidente della Provincia e i sindaci interessati, che vedono confermata l’importanza dell’opera e la necessità di innovare la rete viaria del comprensorio, dalla Piana alla Valle del Serchio.

“Sono molto soddisfatto di questo risultato – dice il segretario Pd territoriale Andreuccetti – perché dimostra la forza del nostro partito. Ringrazio le figure istituzionali per aver fatto un percorso di buona politica, preferendo il dialogo e il sostegno reciproco all’opposizione senza prospettive. Un Pd compatto dà ai nostri rappresentanti un potere più forte ai tavoli per chiedere il completamento dell’opera. Anzitutto chiederemo al presidente della Regione Enrico Rossi di inserire il finanziamento degli assi est-ovest e ovest-est come priorità nel programma di governo. L’impegno del Pd per portare a casa l’intero sistema tangenziale, unica strada percorribile perché questa opera porti benefici nell’intero comprensorio, sarà massimo. Allo stesso tempo, sarà nostro compito trovare un metodo perché i Comuni interessati dall’infrastruttura possano seguire la fase di modifica del progetto dell’asse nord-sud, poiché è volontà di tutti che siano accolte le criticità emerse durante l’inchiesta pubblica, inserendo elementi di compatibilità ambientale e territoriale e l’attenzione alla fragilità idraulica. Sull’importanza degli assi per Lucca, la Piana e la Valle del Serchio non ci sono dubbi. Stiamo realizzando un intervento mai visto nei nostri territori e dobbiamo esserne fieri. Lavoreremo alla modifiche, reperiremo il finanziamento degli assi est-ovest e ovest-est e daremo così l’opportunità ai nostri cittadini di godere della propria città o del proprio paese, migliorando la qualità della vita di tutti”.

Categoria: Tag: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *